provincia di vicenza
Ricerca associazioni indicazione motore di ricerca
Nome Categoria Comune


Promozione sociale
logo associazioni vicentine Vicenza e la Montagna
Autore: Alessandro Scandale   Data: 29/09/17
Vicenza e la montagna 2017, dal 3 al 24 ottobre tante proposte per gli appassionati dell'alta quota. Proiezioni di film, presentazioni di libri, una mostra fotografica e la seconda edizione della Lumignano Climbing Marathon
testo normale testo più grande testo molto grande Segnala l'articolosegnala l'articolo Stampa l'articolostampa l'articolo
Prenderà il via martedì 3 ottobre la nona edizione di Vicenza e la montagna, l’iniziativa dedicata alla conoscenza dell'alta quota, promossa dalle quattro associazioni alpinistiche vicentine (Club Alpino Italiano, Giovane Montagna, Gruppo Alpinistico Vicentino, Società Alpinisti Vicentini), alle quali, quest’anno, si aggiunge l’associazione Neve e Roccia di Arcugnano. La manifestazione, che si concluderà il 24 ottobre, alternerà appuntamenti di fotografia, cinema e letteratura, con la finalità di proporre la montagna nelle sue molteplici sfaccettature. Alle quattro serate dedicate alla proiezione di film provenienti dal Trento Film Festival, in programma ogni martedì di ottobre (il 3, 10, 17 e 24), nella sala cinematografica del Patronato Leone XIII, con inizio alle 20.45, si alterneranno tre incontri letterari nei giovedì 5, 12 e 19 ottobre, al Galla Caffè di piazza Castello, organizzati in collaborazione con la Libreria Galla.

Per tutta la durata della rassegna al primo piano del Galla Caffè sarà ospitata la mostra DolomitiArtRock. Il microcosmo delle rocce dolomitiche. Per il secondo anno l’evento include anche la manifestazione “Lumignano Climbing Marathon”, gara internazionale di arrampicata a coppie in programma domenica 26 novembre, organizzata in collaborazione con Lumignano Outdoor 360 e le associazioni Il Sasso, Liberici, Montagna Viva.

La rassegna prende il via martedì 3 ottobre, alle 18.15 al primo piano del Galla Caffè, con la presentazione ufficiale dell’edizione 2017 e l’inaugurazione della mostra “DolomitiArtRock. Il microcosmo delle rocce dolomitiche”. Bernardo Cesare, docente di Petrografia del Dipartimento di Geoscienze dell’Università di Padova, è riuscito a svelare i meravigliosi micromondi nascosti nella comune materia delle rocce con l’ausilio di una fotocamera reflex digitale, collegata ad un microscopio ottico a luce trasmessa e polarizzata.

La serata di martedì 3 ottobre sarà dedicata al cinema, con la proiezione alle 20.45, nella sala cinematografica del Patronato Leone XIII, del film “Dhaulagiri. Ascenso a la montaña blanca” di Cristian Harbaruk e Guillermo Glass (Argentina/2016/73'), premiato con la Genziana d’Oro miglior film di alpinismo - Premio del Club Alpino Italiano. Il film è l’avvincente storia di quattro amici argentini, Guillermo, Christian, Sebastián e Darío, che decidono di girare un documentario sulla loro ascesa al Dhaulagiri.

Il terzo appuntamento della rassegna è dedicato alla presentazione del libro di Luca Trevisan L’Alta Via degli Altipiani, in programma giovedì 5 ottobre al Galla Caffè di Piazza Castello, con inizio alle 18.15. L’autore presenterà questo itinerario storico-escursionistico sull’Altipiano dei Sette Comuni in terra di confine, oggi di regione tra Veneto e Trentino, un tempo di Stato tra Italia e Austria, tra Repubblica di Venezia e Impero Asburgico ecc. Il volume offre una visione completa del percorso evidenziandone i principali aspetti naturalistico, paesaggistico, geologico e storico.

Martedì 10 ottobre alle 20.45 il Patronato Leone XIII ospiterà una doppia proiezione dedicata allo scialpinismo. “The white maze” di Matthias Mayr (Austria/2016/52’) racconta l’avventura di due amici che decidono di partire per la loro missione impossibile: essere i primi a sciare sul Monte Pobeda, la cima più alta della Siberia orientale. A seguire “When the mountains were wild” di Johannes Hoffmann (Albania, Austria/2015/19’) dove un gruppo di cinque amici sciatori, snowboarder e filmmaker si mette in viaggio a bordo di un furgoncino alla ricerca del lato selvaggio dei Balcani.

Giovedì 12 ottobre, al Galla Caffè di piazza Castello con inizio alle 18.15, Paola Lugo presenterà la storia incredibile di Felice Benuzzi attraverso tre libri: “Fuga sul Kenia” di F. Benuzzi, “Point Lenana” di Wu Ming 1, “Il cuore e l’abisso. Vita di Felice Benuzzi” di Rory Steele. Martedì 17 ottobre, nella sala cinematografica del Patronato Leone XIII con inizio alle 20.45, verranno proiettati tre brevi filmati sul tema dell’alpinismo. Si comincia con “Tupendeo. One mountain, two stories” di Robert Steiner (Svizzera/2016/26’): nel salire la vetta del Tupendeo in Kashmir due alpinisti rinvengono le tracce di una scalata precedente, testimonianze di un drammatico episodio di cui si era persa memoria. A seguire “Annapurna III – Unclimbed” di Jochen Schmoll (Nepal, Austria/2016/13’) che documenta il tentativo di salita di una spedizione alla cresta sud-est dell’Annapurna III. Infine, “Bigmen” di Jordi Cnyigueral (Spagna/2015/18’): i fratelli Eneko e e Iker Pou sono due dei migliori scalatori al mondo.

Giovedì 19 ottobre al Galla Caffè di piazza Castello, con inizio alle 18.15, Matteo Melchiorre presenterà il libro “La via di Schenèr. Un’esplorazione storica delle Alpi”. Lo storico feltrino racconta, in brillante forma narrativa, l’esito delle sue minuziose ricerche d’archivio sulle vicende dell’antica mulattiera che, per secoli, fu l’unica via di comunicazione tra il Primiero e il Bellunese, attraverso il confine fra l’Impero e la Serenissima.

A chiudere l’edizione 2017 di “Vicenza e la montagna”, in programma martedì 24 ottobre, alle 20.45, al Patronato Leone XIII, sarà la proiezione del film “Oltre il confine. La storia di Ettore Castiglioni” (Italia, Svizzera/2017/66’), con la presenza dei due registi Andrea Azzetti e Federico Massa. Nel film, Marco Albino Ferrari ripercorre le tappe salienti della vita dell’alpinista Ettore Castiglioni e cerca di svelare il mistero della sua morte.

Nel programma di “Vicenza e la montagna” è inserita anche la manifestazione Lumignano Climbing Marathon – II edizione, gara di arrampicata a coppie che si svolgerà sulla falesia di Lumignano (Longare) nella giornata di domenica 26 novembre, con inizio della competizione alle 10. L’evento è frutto della collaborazione con Lumignano Outdoor 360 e le associazioni Il Sasso, Liberici, Montagna Viva, gruppi fortemente impegnati per una riqualificazione di Lumignano.
Vai all'archivio delle news archivio news

 • Commenta l'articolo  
Il tuo nome*
La tua e-mail*
Titolo*
Commento*
Privacy(Clicca qui) Accetto privacy
Codice di verifica Riporta il codice
   
 





associazioni vicentine   Ideato e realizzato da Webetico.com webetico.com comunicazione e solidarità
Creative Commons License