provincia di vicenza
Ricerca associazioni indicazione motore di ricerca
Nome Categoria Comune


Culturali
logo associazioni vicentine Leggere per il piacere di farlo
Autore: Alessandro Scandale   Data: 06/10/17
In collaborazione con l'associazione Amici del Libro, segnaliamo tre recenti romanzi che troverete nelle migliori librerie vicentine
testo normale testo più grande testo molto grande Segnala l'articolosegnala l'articolo Stampa l'articolostampa l'articolo

 

 

I dubbi di Salaì (Baldini & Castoldi) è il nuovo capitolo del genere letterario ideato da Monaldi & Sorti: il giallo storico-satirico. Siamo a Roma nel 1501 dove Salaì, apprendista pittore, scapestrato e sciupafemmine, scrive a un ignoto destinatario il resoconto del suo viaggio nell’Urbe. Il giovane è arrivato da Firenze al seguito del patrigno, un certo Leonardo da Vinci. Ufficialmente Leonardo è venuto nella Città Santa per studiare dal vivo l’antica architettura romana. In realtà è stato chiamato per un’indagine delicatissima: dovrà scoprire chi sta spargendo voci calunniose e infamanti sul pontefice, Alessandro VI Borgia. Salaì a sua volta ha ricevuto dalle autorità fiorentine l’incarico di spiare il patrigno Da Vinci, che è anche ingegnere militare, sospettato di cospirare con potenze straniere. Durante la caccia ai calunniatori di papa Borgia, Leonardo e Salaì s’imbattono nel brutale assassinio di uno scrivano pontificio. L’omicidio conduce a una lobby di tedeschi residenti a Roma: finanzieri, artisti, prelati e letterati. I due risaliranno dalla morte dell’anonimo scrivano fino ad una colossale frode destinata a cambiare il mondo.


 

L'indimenticato creatore di Lolita, lo scrittore russo Vladimir Nabokov, torna nelle librerie italiane con La gloria (Adelphi). Pubblicato in Francia negli anni '30 del secolo scorso e poi in edizione inglese negli anni '70, questo romanzo arriva a noi soltanto adesso, raccontando la storia di Martin Edelweiss, emigrato russo da Pietroburgo che sogna di realizzare qualcosa di straordinario e sorprendere tutti con il proprio coraggio. Nonostante non abbia veramente amato suo padre, ne vorrebbe seguire le orme e spera di averne la fama, dato che questo è morto coraggiosamente in battaglia durante la rivoluzione russa. Con la madre Sofia, si sposta dalla Crimea alla Svizzera, quindi va a studiare a Cambridge. Mentre è ospite a Londra presso una famiglia, incontra Sonia e spera di provocare l'interesse di lei in competizione con l'amico Darwin, attraverso un incontro di pugilato. Va quindi a Berlino e nel sud della Francia, seguendo il progetto di un rientro in Russia. Martin è uno di quegli esseri rari a cui solo dei sogni importa, e che devono realizzarli. Una scrittura eseplare per uno dei maestri della letteratura russa di sempre.

 

Fresco di stampa da Bompiani arriva il romanzo Peccati gloriosi di Lisa McInerney, vincitrice del Baileys Women’s Prize lo scorso anno. L'autrice irlandese racconta la storia di Tony, vedovo e alcolizzato con la bellezza di sei figli. Uno di loro è Ryan, quindici anni, pianista e spacciatore. Maureen, invece, è una donna adulta e tormentata, madre di Jimmy che fa il gangster. Georgie, invece, è una prostituta ma vuole riscattarsi. Ha una profonda fede religiosa, che si manifesta anche attraverso gli oggetti. Per recuperare uno di questi il suo uomo, Robbie, si intrufola nella casa sbagliata. Uno spaccato di personaggi che potrenmmo definire "marginali", almeno per quanto riguarda la loro collocazione sociale, ma che nella penna dell'autrice diventano protagonisti di storie assai verosimiliperchè, come lei stessa ha detto, "mi interessano di più i personaggi dele periferie". Con uno stile secco e senza fronzoli, la scrittrice dipinge un affresco dell'Irlanda di oggi, o almeno di una parte di essa, una terra forse ancora in cerca di un'identità e che forse proprio per questo ha dato al mondo grandi autori e capolavori letterari.

Vai all'archivio delle news archivio news

 • Commenta l'articolo  
Il tuo nome*
La tua e-mail*
Titolo*
Commento*
Privacy(Clicca qui) Accetto privacy
Codice di verifica Riporta il codice
   
 





associazioni vicentine   Ideato e realizzato da Webetico.com webetico.com comunicazione e solidarità
Creative Commons License