provincia di vicenza
Ricerca associazioni indicazione motore di ricerca
Nome Categoria Comune


Culturali
logo associazioni vicentine Tante storie nella grande Storia
Autore: Alessandro Scandale   Data: 11/05/17
Tre recenti pubblicazioni raccontano storie della Grande Guerra viste con gli occhi del narratore che indaga nelle pieghe meno conosciute della Stori. Ne parliamo in collaborazione con l'associazione Amici del Libro
testo normale testo più grande testo molto grande Segnala l'articolosegnala l'articolo Stampa l'articolostampa l'articolo

Americani in Italia - Nascita di una superpotenza, di Brazzale, Caliaro e Vollman (Rossato edizioni) racconta una storia iniziata nell'aprile 1917 con la dichiarazione di guerra alla Germania. Intervenendo nella Prima Guerra Mondiale, gli Stati Uniti liberavano il loro enorme potenziale economico, militare e tecnologico, segnando la nascita di una superpotenza. Se l’intervento americano si concentrò prevalentemente sul fronte francese, il libro indaga il rapporto con l’alleato italiano, pagina poco nota della Grande Guerra: dal campo aeronautico di addestramento piloti di Foggia alla basi aeree di Bolsena e Porto Corsini; dalle imbarcazioni Subchaser, impiegate nel basso Adriatico nella lotta ai sommergibili tedeschi e austriaci, ai Leoni del 332° Reggimento dell’ Ohio, e poi le ambulanze dell’American Red Cross, in prima linea, guidate anche da scrittori destinati a una fama mondiale, come Hemingway e Dos Passos, fino al Baseball, al Basket e al Jazz, che contribuiranno ad alimentare il mito americano.

Trincee alpine sul Grappa, a cura di Lisa Bregantin con saggi e interventi di Paolo Pozzato, Pierluigi Scole’, Lorenzo Capovilla e Giancarlo De Santi (Istresco edizioni) racconta lo stretto rapporto tra Alpini e Monte Grappa. Si parte così, dal saggio di Paolo Pozzato L’epopea del Grappa e il ruolo degli alpini, che si cala dentro le grandi battaglie che furoreggiano sul Massiccio dal novembre del 1917 al novembre del 1918; per passare agli uomini, con Le medaglie d’oro alpine del Grappa, di Pierluigi Scolè. E poi sentieri, itinerari, piedi nella terra e occhi curiosi. Proprio seguendo queste diciotto medaglie d’oro sono stati sviluppati, da Lorenzo Capovilla e Giancarlo De Santi, quattro itinerari che percorrono il Massiccio. Allegato al libro c'è un Dvd che, grazie al lavoro e alla collaborazione di Ruggero Dal Molin, dà voce e vita alle vicende. Questo prodotto multimediale non è solo un libro ma un contenitore di storia, uomini, immagini e luoghi e vuole essere un’opportunità per tutti di conoscere un pezzo del nostro passato assieme ai soldati più popolari d’Italia, gli alpini.



Riccardo Giusto - Tra Storia e Leggenda la vicenda del primo soldato italiano caduto nella Grande Guerra Mondiale (Aviani editore) è il racconto della vita dell’Alpino Riccardo Giusto, il primo Caduto italiano in combattimento della Prima Guerra Mondiale. Non un eroe, ma un simbolo. Il simbolo di quella gioventù variegata, figlia di un’Italia unita ma ancora da amalgamare, che il richiamo perentorio di una Patria ingorda trascinerà nel vortice tritacarne della folle tragedia della Grande Guerra. Questo studio vuole essere un inchino alla Memoria di tutte le vite spezzate, accomunate nella fine al giovane Alpino udinese, travolto dalla mala sorte prima, e dal beffardo destino poi, che oltre al sacrificio estremo della vita pretese anche quello del nome. A distanza di un secolo dalla sua morte, è nostro dovere rendergli Giustizia nel nome, e Pace nell’eterno riposo.

Vai all'archivio delle news archivio news

 • Commenta l'articolo  
Il tuo nome*
La tua e-mail*
Titolo*
Commento*
Privacy(Clicca qui) Accetto privacy
Codice di verifica Riporta il codice
   
 





associazioni vicentine   Ideato e realizzato da Webetico.com webetico.com comunicazione e solidarità
Creative Commons License