provincia di vicenza
Ricerca associazioni indicazione motore di ricerca
Nome Categoria Comune


Culturali
logo associazioni vicentine Storia, cibo e tradizioni venete nei libri di Rosset
Autore: Alessandro Scandale   Data: 21/12/17
Finale d'anno pirotecnico per Galliano Rosset. Sono ben tre i libri che l'eclettico artista vicentino ha pubblicato nel giro di poco tempo con l'Editrice Veneta
testo normale testo più grande testo molto grande Segnala l'articolosegnala l'articolo Stampa l'articolostampa l'articolo
Finale d'anno pirotecnico per Galliano Rosset. Sono ben tre i libri che l'eclettico artista vicentino ha pubblicato nel giro di poco tempo con l'Editrice Veneta e con la collaborazione del fidato amico e curatore del progetto Nico Veladiano. A cominciare da Bacalà alla vicentina tra storia e tradizione, edito in occasione del trentennale della Confraternita e presentato qualche settimana fa alla Biblioteca La Vigna di Vicenza. La storia e le tradizioni del piatto più amato dai vicentini sono raccontate con maestria dalla mano di Rosset, capace, con il suo accattivante modo di scrivere ed illustrare, di accompagnare il lettore dalle tempestose coste norvegesi alle nostre tavole, in un percorso che dura secoli ma mantiene intatta la sua attualità. Il libro si inserisce in un felice filone di lavori dedicati alla riscoperta della cucina veneta dei secoli scorsi. L’autore ha richiamato l’attenzione, tramite le sue ricerche, anche sui cereali, alimenti base dei vari tipi di pane e polente, sui metodi di coltivazione e trasformazione. Il libro, voluto dall'Unione Nazionale Pro Loco d'Italia, racconta con riferimenti storici e geografici le usanze locali legate al bacalà, e quanto sia stato e sia importante il piatto vicentino. Rosset accompagna il volume con le magnifiche illustrazioni che lo hanno reso famoso e che rendono piacevole la lettura e fanno comprendere l'importanza di un piatto tanto popolare e apprezzato.

Nel frattempo esce anche un altro volume, Scorci di storia veneta raccontati attraverso piccoli oggetti in metallo di uso quotidiano, con le foto di Danilo Pellegrin e le illustrazioni di Galliano Rosset, ancora una pubblicazione dedicata alle tradizioni venete con l'obiettivo principale di tramandarne la memoria e di non lasciarle cadere nel dimenticatoio. Dulcis in fundo - espressione scelta non a caso - il più recente libro illustrato da Rosset, Farine: pane e polenta sulle tavole venete, presentato in anteprima qualche sera fa a Cavazzale di Monticello Conte Otto in collaborazione con Nico Veladiano, curatore dell'intero progetto editoriale che riguarda appunto i libri di Galliano Rosset. Da segnalare poi che durante il periodo delle feste di fine e inizio anno Villa Caldogno accoglierà i visitatori con tre esposizioni che arricchiranno l’esperienza di visita, organizzate da Pro Loco con il patrocinio del Comune. E proprio una di queste, nei seminterrati, riguarda le dodici splendide stampe illustrate da Galliano Rosset che seguendo lo scorrere dei mesi e delle stagioni raccontano la vita nelle Ville palladiane ai tempi del Palladio, con un’esposizione di strumenti e prodotti d’epoca.
Vai all'archivio delle news archivio news

 • Commenta l'articolo  
Il tuo nome*
La tua e-mail*
Titolo*
Commento*
Privacy(Clicca qui) Accetto privacy
Codice di verifica Riporta il codice
   
 





associazioni vicentine   Ideato e realizzato da Webetico.com webetico.com comunicazione e solidarità
Creative Commons License