provincia di vicenza
Ricerca associazioni indicazione motore di ricerca
Nome Categoria Comune


Promozione sociale
logo associazioni vicentine I cambiamenti climatici e il pianeta
Autore: Alessandro Scandale   Data: 08/03/17
Il clima cambia in maniera sempre più rapida e imprevedibile. A fine mesel'iniziativa mondiale Ora della Terra
testo normale testo più grande testo molto grande Segnala l'articolosegnala l'articolo Stampa l'articolostampa l'articolo
In una nota diffusa da Coldiretti Vicenza nei giorni scorsi, si evidenziava come il mese di febbraio avesse fatto registrare temperature minime più elevate di quasi quattro gradi rispetto alla media, dopo un gennaio gelido. "L'anomalia è evidente lungo tutta la Penisola ed anche nel Vicentino - sostengono il presidente provinciale di Coldiretti Vicenza, Martino Cerantola ed il direttore Roberto Palù - dove si riscontrano 4,5 gradi in più rispetto alle medie stagionali. Le temperature insolitamente alte sono accompagnate da una persistente siccità invernale, dovuta alle scarsità di pioggia e neve con il ritorno dello smog". Una situazione che rischia di aggravare il già pesante bilancio delle perdite che si sono verificate dall'inizio dell'anno a causa delle gelate che hanno distrutto le coltivazioni con significativi danni alle imprese agricole ed all'economia dei territori.

Che il clima stia cambiando rapidamente non è più un mistero oramai e anche se le teorie in proposito sono diverse e spesso in contrasto tra loro, alcuni utili suggerimenti potrebbero arrivare da una recente pubblicazione del Touring Club Italiano: Il pianeta che cambia - Il futuro è già qui. Con la consueta cura che contraddistingue la sezione editoriale del Touring, questo elegante volume di grande formato racconta, anche con l'ausilio di bellissime immagini, il cambiamento climatico che non è un evento futuro o immaginato, ma è già in atto e spesso con conseguenza drammatiche. Il libro dimostra quante modifiche nel nostro ambiente siano già visibili e misurabili, partendo dalla spiegazione di cosa sia il clima e come si stia evolvendo. Il complesso argomento viene trattato con spirito positivo e di ricerca mostrando, attraverso le analisi dei più competenti studiosi e le spiegazioni dei più attivi divulgatori scientifici, come il rapporto tra uomo e natura sia giunto a un punto di svolta. Con la possibilità, per l’uomo, di adattarsi a questi cambiamenti e di attuare comportamenti e strategie volte a recuperare con il Pianeta un rapporto più armonico e bilanciato.

Tutto questo in attesa dell'undicesima edizione della manifestazione internazionale l'Ora della Terra a favore del clima (Earth Hour) che si terrà il 25 marzo prossimo e che presumibilmente coinvolgerà anche Vicenza. L'importante iniziativa promossa dal WWF, o per meglio dire, di un movimento per la sostenibilità del nostro pianeta. L' Ora della Terra nasce nel 2007, quando per un'ora intera si spensero le luci della città di Sidney. La notizia fece il giro del mondo, attraversò continenti, mari, istituzioni, case, associazioni, scuole, pubblici esercizi. Diventò a tutti gli effetti un vero e proprio movimento globale nella successiva edizione del 2008, quando coinvolse complessivamente 370 città con oltre 50 milioni di click dell'interruttore. Ma la finalità del movimento globale "Ora della Terra" non è limitato ad alcuni milioni di interruttori sparsi per il mondo, il suo intento è quello di promuovere uno stile di vita quotidiano all'insegna del risparmio energetico nel pieno rispetto del pianeta.
Vai all'archivio delle news archivio news

 • Commenta l'articolo  
Il tuo nome*
La tua e-mail*
Titolo*
Commento*
Privacy(Clicca qui) Accetto privacy
Codice di verifica Riporta il codice
   
 





associazioni vicentine   Ideato e realizzato da Webetico.com webetico.com comunicazione e solidarità
Creative Commons License