provincia di vicenza
Ricerca associazioni indicazione motore di ricerca
Nome Categoria Comune


Culturali
logo associazioni vicentine Due donne un destino
Autore: Alessandro Scandale   Data: 17/09/17
Autunno in arrivo, riprendiamo gli appuntamenti con la rubrica che suggerisce le più interessanti letture del momento in collaborazione con l'associazione Amici del Libro
testo normale testo più grande testo molto grande Segnala l'articolosegnala l'articolo Stampa l'articolostampa l'articolo

Cosa legava Lady Diana e Madre Teresa, diue donne in apparenza così diverse e appartenenti a ceti e ambienti sociali distanti tra loro? Ad uno sguardo superficiale infatti le due donne potevano apparire appartenenti a due mondi opposti, eppure esisteva tra di loro un legame che andava ben oltre le apparenze. Due libri recenti ci aiutano a scoprire questo legame e ne svelano i dettagli.

 

Diana - Vita e destino di Vittorio Sabadin (De Agostini edizioni) racconta la storia della principessa Diana d'Inghilterra, che ha fatto parlare il mondo intero. Quando il 29 luglio 1981 una ragazza bionda di soli vent’anni, l’aria timida e un sorriso dolce sulle labbra, entra nella cattedrale londinese di St Paul, tutti gli occhi del mondo sono concentrati su di lei. Ad aspettarla all’altare Carlo, principe del Galles, erede al trono d’Inghilterra. Da quel giorno in poi l’immagine della famiglia reale cambierà per sempre. Amata con trasporto e passione dai suoi sudditi, detestata dalla regina madre, inseguita dalla stampa, tradita e mortificata dal marito, Lady Diana Spencer diventa uno dei simboli della fine del secolo. L’immagine di Diana, complici i mass media, è stata ridotta negli anni alla banalità di un santino: amica di Madre Teresa, fotografata in un campo minato nell’ex-Jugoslavia, attiva in oltre 100 associazioni umanitarie, testimonial delle campagne per la prevenzione sull’Aids. Aggirando i luoghi comuni, Sabadin – tra i massimi esperti della famiglia reale e corrispondente da Londra per La Stampa – penetra con acume quegli occhi tristi e distanti, restituendoci un ritratto inedito della “candela nel vento” (come recitava la bella canzone Candle in the wind che Elton John scrisse anni prima in memoria di Marilyn Monroe), libero dalla mitologia della stampa, distante dagli scandali e dalle foto patinate, sfaccettato, finalmente controverso e, per questo, umano.

 


A vent'anni dalla loro morte, non solo Lady Diana ma anche un'altra icona dei nostri tempi, Madre Teresa di Calcutta, viene ricordata nei libri attraverso testimonianze e aneddoti. In questo caso segnaliamo un libro che ripercorre le tappe più importanti della loro vita e la loro amicizia, che le portò a condividere grandi cause umanitarie come l'aiuto e il sostegno dei poveri e degli ammalati. L'ultimo segreto di Lady Diana. Il mistero del rapporto tra la principessa più amata e Madre Teresa di Luciano Regolo (San Paolo edizioni) racconta il lato più intimo della "principessa triste", la luce che ne ha guidato i passi, portandola dalla collera e dalla paura in cui era precipitata dopo la rottura con il principe Carlo alla serenità sincera con cui aveva abbracciato grandi cause umanitarie come la battaglia anti-mine, il sostegno agli ammalati di Aids, ai senzatetto, ai bambini orfani e ammalati. Per la prima volta questo libro, con una serie di testimonianze inedite, ricostruisce l’evoluzione interiore della principessa, in cui giocarono un ruolo fondamentale alcun grandi incontri. Il prologo fu quello con Giovanni Paolo II nel 1985, di cui disse agli amici "è stato il momento più sacro della mia vita, finora"; poi irruppe nella sua vita Madre Teresa. L'amicizia con la Santa di Calcutta, articolatasi ben oltre i meeting immortalati dai reporter, la toccò nell’intimo. E la spinse a un’altra visione della vita, quella che la portò a mettere del tutto al servizio dei deboli e degli ultimi la sua enorme ribalta mediatica. Quella che la spinse alla tenerezza e all’aiuto dei sofferenti anche lontano dai media.

Vai all'archivio delle news archivio news

 • Commenta l'articolo  
Il tuo nome*
La tua e-mail*
Titolo*
Commento*
Privacy(Clicca qui) Accetto privacy
Codice di verifica Riporta il codice
   
 





associazioni vicentine   Ideato e realizzato da Webetico.com webetico.com comunicazione e solidarità
Creative Commons License